Scuola della Parola – Decanato di Gallarate del 09 gennaio 2014

CroceArcobalenoPreghiere dei Fedeli

Signore, credo e voglio credere sempre più alla Tua infinita misericordia! Con il Tuo santo aiuto propongo di essere più sollecita alla Tua chiamata. Per questo ti prego…

***

Insegnaci Padre, quell’amore gratuito che cambia il mondo; un amore gratuito che crea un nuovo senso della vita.

***

E’ così facile lamentarsi di fronte ai piccoli e grandi ostacoli che incontriamo nella vita quotidiana. Insegnaci, Signore, ad assumere la fatica e a portarla, invece di allontanarla, di prendere le distanze. Chissà che smettendo di guardare i problemi possiamo vedere il Tuo amore all’opera e rallegrarci anche dei più piccoli segni della Tua presenza nella nostra amata città. Ti preghiamo.

***

Signore, anche noi vorremmo sentirci dire da Dio cosa fare, ma se ascoltiamo dentro il nostro cuore, troviamo anche noi la Tua risposta. Aiutaci a camminare nella Tua Parola. Noi ti preghiamo.

***

Troppo spesso, Signore, non riesco a comprendere cosa Tu vuoi da me. La vita frenetica di tutti i giorni, le preoccupazioni, le ansie, i dolori, tengono la mia mente occupata e non so ascoltare la Tua voce!

***

Il Signore vuole che oggi io annunzi che: Dio ci ama immensamente. Stammi vicino Signore e dammi sempre il coraggio di annunziare la Tua Parola. Per questo Ti prego.

***

Aiuta Signore i nostri giovani, i nostri figli, a rispondere alla Tua chiamata, aiutali a fidarsi di Te anche nelle difficoltà e nelle sconfitte e riportali sempre verso Te, Signore, che li ami tanto.

***

O Dio buono e misericordioso, tu conosci le mie paure e le mie debolezze. Aiutami ad avere sempre fiducia nella Tua Parola e a rispondere alla Tua chiamata cercando di fare sempre la Tua volontà. Ti preghiamo.


O Signore, Tu mi chiami ogni giorno, aiutami a comprendere la Tua Parola e la Tua volontà. Donami un cuore grande che ti sappia riconoscere, che ti sappia amare anche nelle difficoltà.

***

O Signore, aiutaci a vivere secondo la Tua volontà, soprattutto nei momenti della prova, nelle fatiche e nella malattia. Ti preghiamo.

***

Dio non si stanca di amarci e continuamente ci rivela il suo invito a rispondere al suo amore. Occorre che ci aiuti a leggere le situazioni di vita in cui ci veniamo a trovare.

***

Signore aiutami ad avere la pazienza che Tu hai nel vedere il mio comportamento con i miei familiari. Per questo ti preghiamo.

***

Signore, rendimi attenta alla Tua chiamata e ad affidarmi a Te. Sii sempre paziente! Che la mia parola sia efficace come quella di Giona per gli abitanti di Ninive.

***

La prima cosa che il Padre mi ha fatto comprendere è la Tua immensa pazienza, ne sono testimone della mia conversione avvenuta dopo 53 anni della mia vita. Da quel momento ho imparato dalla preghiera che Gesù ci ha insegnato: “Sia fatta la Tua volontà”. Sì, sempre, ed è bello abbandonarsi alla Sua divina volontà! Così la vita di ciascuno di noi diventa ricca della Sua gioia.

***

Perdonami Signore per tutte le volte che mi hai chiamato e io non ho saputo comprendere, distratto dai problemi terreni. Continua a illuminarmi, cambia il mio cuore. Per questo Ti preghiamo.

***

Di fronte alle difficoltà della vita, che possono apparire insormontabili, di fronte alle difficoltà di certe relazioni, che possono apparire insostenibili, donaci Signore un animo paziente e un cuore fiducioso nella Tua Parola misericordiosa.

***

Signore Gesù. Noi ti ringraziamo con amore. Perché ci fai sperimentare ogni giorno la nostra coscienza. Ti ringraziamo perché ci chiami a Te, tu ci spingi ad amare con fraternità tutte le persone, il tuo Spirito che è in noi ci fa perdonare e ci rende solidali con ogni sofferenza. Tu sei l’unico salvatore: dove non sei Tu vi è oscurità. Tu sei la luce del mondo, sostegno della fede. Grazie Signore Gesù. Per questo Ti preghiamo.
Signore quando mi sveglio il primo pensiero sei Tu. Da lì ti prego e tutto sembra che va in questo mondo ma non è così. Io ti prego, benedici tutti noi.

***

Fiducia, Fede, Amore. Che lo Spirito Santo ci colmi tutti di queste virtù per servire il Signore attraverso il nostro prossimo donandogli una speranza nel cuore.

***

Aiutaci a vivere nella preghiera, digiuno e carità, non per essere gratificati ma per la Tua immensa misericordia.

***

Mio Signore, mio Dio, donami la Tua grazia affinché io possa essere docile alla Tua Parola e diventare servo inutile. Grazie Signore Gesù.

***

Signore Gesù, Tu sei paziente con me e io voglio impegnarmi di più con la preghiera e con l’impegno verso i miei fratelli nel bisogno.

***

Grazie, Signore, perché ci chiami senza stancarti e ci affidi, nonostante le nostre debolezze, di annunciare il Tuo Vangelo. Fa che il nostro cuore sappia sorprendersi per l’opera di salvezza che vai compiendo in ogni persona e sappiamo gioirne.