Avvisi e calendario di domenica 13 settembre 2015

bambinoimitaisacerdotiIII DOMENICA DOPO IL MARTIRIO DI S. GIOVANNI IL PRECURSORE

Carissimi parrocchiani,
eccoci pronti al via! E’ noto infatti che Settembre è tempo di propositi, progetti, previsioni: il tutto condito di grande speranza.
Il tempo si è fatto breve, occorre non sciuparlo, nemmeno una manciata, è dono; e dopo il dovuto riposo dei mesi estivi è doveroso incominciare con zelo.
Ma è pur sempre vero che Settembre è “tempo di migrare” e la nostra Comunità Pastorale è stata quest’anno toccata da alcune migrazioni, anche significative. Don Walter è stato trasferito a Daverio e inizia la sua nuova esperienza come parroco, aumentano le responsabilità e gli impegni; qui ad Arnate si è fatto le ossa, ha mosso i primi passi, ha compiuto importanti esperienze pastorali, si è destreggiato intelligentemente con tante realtà. Lascia un bel ricordo e ci stimola a perseverare con rinnovato spirito di servizio e tanta disponibilità. Arnatesi, la sollecitazione è rivolta soprattutto a voi!!! Venite allo scoperto e impegnatevi in una gara di solidarietà.
Don Walter, forte di questo bottino, ora si accinge a comunicarlo con il suo caratteristico stile ad un’altra Comunità. Nella Chiesa avviene sempre così: i doni del Buon Dio non sono mai donati al singolo per il proprio interesse, ma sono sempre per la Comunità, all’utilità comune. A don Walter che ha portato un’ondata di novità giovanile per la freschezza del suo sacerdozio noi vogliamo dire un grazie devoto e sincero – lo facciamo oggi pubblicamente – assicurandogli la nostra preghiera, ne avrà tanto bisogno!
E’ certo però che le numerosi doti di cui il Signore lo ha rivestito non mancheranno di lasciare una traccia e una carica di vivacità anche in coloro che hanno condiviso le sue attenzioni e proposte di pastorale giovanile. Lasciatemelo sognare! Che bello se qualche adolescente o giovane dicesse … “prendo io il suo posto” mettendosi con fiducia alla sequela del Signore Gesù.
Anche la Comunità delle nostre suore è stata scossa profondamente in questa estate: ben due suore, suor Anna e suor Luisa sono state chiamate ad altro servizio. Nello spirito di obbedienza e con la risolutezza che viene solo da una vita donata al Signore, pur con la sofferenza umana, dovuta al distacco, ci hanno dato e consegnato un grande insegnamento: la capacità dell’ Eccomi!
La contrazione vistosa di vocazioni sacerdotali e religiose ha penalizzato non poco la nostra Comunità; a questo dobbiamo prepararci con grande serenità, pronti ancor di più a rimboccarci le maniche per assumere nuove e maggiori responsabilità nei diversi ambiti educativi, pastorali ed organizzativi. Se non lo comprenderemo con la riflessione preveggente, lo dovremo accettare con l’evidenza dei fatti. Da tempo lo vado dicendo e i fatti oggi, amaramente mi stanno dando ragione.
A suor Anna e a suor Luisa il grazie sincero e convinto di tutta la Comunità che ha visto in loro tanta dedizione, sforzi e quotidiana generosità: non vi manchi il nostro sostegno e la nostra preghiera e Voi non dimenticateci nelle vostre nuove destinazioni. I vuoti sono oggi colmati da suor Ivana e suor Lucia, grazie di essere arrivate e di sentirvi già parte della nostra storia. Rimane il vuoto che lascerà don Walter – per ora non sostituito da un nuovo vicario parrocchiale – mentre sto scrivendo, non ho notizie, ma solo promesse.
Confido davvero nella comprensione di tutti per quanto riguarda le incertezze iniziali del cammino di questo anno sociale 2015 – 2016, una cosa solo domando, chiedo e mi aspetto: non facciamo morire la speranza, alimentiamola con la preghiera e tanta … tantissima generosità.

don Mauro

20150913AvvisiECalendario